putinberlusconi

Putin e Berlusconi il bromance che ha sempre preoccupato gli USA

Berlusconi è in visita dal suo amico Putin in Crimea e l’amicizia improbabile tra i due leader continua a preoccupare l’occidente

Dal momento della sua annessione alla Russia l’industria del turismo in Crimea, una volta una delle industrie di punta della regione, ha subito un colpo ferale. I negozi hanno chiuso, gli hotel hanno lasciato a casa i propri lavoratori e i turisti sono pochissimi ma nessuna paura, è appena arrivato un testimonial che rilancerà il turismo della penisola: Silvio Berlusconi.


L’ex Presidente del Consiglio italiano è stato in Crimea per onorare un monumento eretto in memoria ai morti del Regno di Sardegna per la guerra di Crimea del 1853-56 in cui i piemontesi parteciparono con ottomani, inglesi e francesi alla guerra in funzione anti-russa.


I due leader, secondo Russia Today, hanno deposto dei bouquet di fiori ai piedi del monumento e hanno discusso della creazione di un parco intorno al luogo dove sono ricordati i morti italiani.
Berlusconi era arrivato in Russia alcuni giorni prima per una visita privata e ha passato del tempo in un resort a Sochi.


Secondo Peskov, il portavoce di Putin, l’incontro è stato formale ma i due hanno discusso di politica, incluso dei “più urgenti problemi della regione”, quindi di guerra in Ucraina, delle sanzioni nei confronti della Russia e della guerra in Siria.


L’incontro tra Putin e Berlusconi è solo l’ultimo di una lunga serie documentata da innumerevoli filmati e foto, alcune che sconfinano nel comico e che immortalano i due mentre fanno le più svariate attività virili. L’unica cosa che accomuna tutte queste foto è la costante familiarità tra i due.


Quando Berlusconi era Presidente del Consiglio questa vicinanza metteva in allarme gli USA. Russia e Italia, in quel periodo, avevano stretto una alleanza commerciale ancora più solida. ENI e Gazprom avevano firmato molti accordi, tra cui l’ambizioso progetto, ormai morto, South Stream. Ronald Spogli, storico ambasciatore americano in Italia aveva dichiarato nel 2010 che la vicinanza tra i due aveva, effettivamente preoccupato gli USA.


La perdita di potere di Berlusconi non ha fatto finire il bromance tra i due. A giugno i due si erano incontrati a Roma e Berlusconi per l’occasione aveva urlato ai quattro venti che Forza Italia avrebbe combattuto contro le ingiuste sanzioni nei confronti della Russia. A luglio, invece, Berlusconi aveva dichiarato durante una cena che Putin gli avrebbe offerto la cittadinanza russa e un posto come ministro delle Finanze. Il giusto coronamento di una storia di amore fraterno…

TODAY

23 Aug

Wednesday

Le Rubriche

Photo Gallery