Sinead O’Connor è scomparsa

Si teme per la vita di Sinead O’ Connor. La cantante irlandese, ha fatto perdere le sue tracce da 24 ore quando, in sella sulla bici, era uscita per fare una passeggiata all’ora di pranzo.

Il timore che si sia tolta la vita, cresce di ora in ora e trova fondamento seguendo la vita turbolenta della cantante che già nello scorso novembre, minacciò il suicidio lasciando tutti nello sgomento per alcune ore. In quel tempo, Sinead affidò il suo malessere su Facebook, scrivendo: “C’è un limite a quello che ci si può aspettare che una donna possa sopportare. Quello che è stato fatto a me è terribilmente crudele. Ho preso un’overdose. Non c’è altro modo per ottenere rispetto. Sono in un albergo da qualche parte in Irlanda sotto un nome finto.

Una lotta continua, quella di Sinead: una donna troppo sensibile da sapersi difendere dagli attacchi del mondo esterno. Il successo, il fallimento nella sfera sentimentale, le sofferenze continue legate alla battaglia per ottenere la custodia del figlio Shane.

L’allontanamento di Sinead, potrebbe essere collegato alla querela dell’attore Arsenio Hall a seguito di accuse diffamanti che la cantante ha mosso nei suoi confronti, dichiarando di essere il fornitore della droga che Prince e lei stessa, avevano assunto in passato.

Ad indagare sul caso, la polizia di Chicago che purtroppo lascia poche speranze sull’evolversi della situazione.

Al momento dell’allontanamento, la cantante indossava pantaloni di pelle e una maglietta grigia con la scritta Irlanda.

 

 

 

Fonte cover jaymag

TODAY

18 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery