Le SEDUZIONI di INVIDEO a Milano

Quando si parla di “seduzioni” la nostra mente elabora una serie di nozioni che fanno parte dell’archivio della nostra memoria; hanno a che fare con i corpi, i gusti, i nostri interessi

Sono tante le storie della nostra vita che hanno come tema “la seduzione”: la fascinazione del genitore sul proprio figlio, la seduzione esercitata dal cinema che amiamo, dal nostro autore preferito, la pericolosa seduzione della morte, l’adrenalinico fascino che esercita la vita!

Seduzioni” è anche il tema scelto quest’anno da INVIDEO per la 26ima edizione della Mostra Internazionale di Cinema e video oltre diretta da Romano Fattorossi e Sandra Lischi e organizzata da Aiace Milano.

Un appuntamento importantissimo che sottolinea ancora quanto la città di Milano sia aperta alle attività culturali e quanto la cultura sia parte fondamentale della vita della città, dove giovani e professionisti si uniscono per raccontare realtà e sogni.

36

DOVE E QUANDO SI SVOLGE SEDUZIONI DI INVIDEO

Lo Spazio Oberdan (V.le Vittorio Veneto 2) e lo IED (Istituto Europeo di Design di via Sciesa 4) ospiteranno il Festival dal 17 al 20 novembre 2016 con proiezioni e incontri con ospiti di respiro internazionale.

QUANTE LE OPERE PROPOSTE

La selezione vede la partecipazione di 38 opere in totale, metà delle quali realizzate da UNDER35, e 10 sono i titoli italiani, in aumento rispetto alle edizioni precedenti.

COSA VEDREMO

L’iniziativa è parte del “Mese della sperimentazione sull’immagine“, e in anteprima italiana potremmo vedere “Final Gathering“, nuovo lavoro di Alain Escalle e “Love is all” come prima milanese di Francesco Andreotti e Livia Giunti, un toccante ritratto di Piergiorgio Welby.

Homage to Maya” dei Karmachina è un grande omaggio al cinema indipendente e ad una delle sue più grandi protagoniste, Maya Deren, la regista di origini ucraine creatrice di “Meshes of the afternoon” una delle opere cinematografiche più influenti degli Stati Uniti. L’esempio di quanto tecnica e attrezzature contino ben poco, quando si ha una fortissima idea a monte, la pellicola infatti fu realizzata con una cinepresa Bolex 16mm.

Il progetto INVIDEO ci porta in un mondo nobile, che avvicina tutti, ma proprio tutti, all’universo del cinema, quello dove si può rappresentare la realtà per quella che è, o per come la vorremmo vedere.

IL VINCITORE

Il vincitore del Premio UNDER35 entrerà a far parte dell’archivio permanente c/o della Fabbrica del Vapore, tra i più importanti in Italia per le opere di videoarte.
Il catalogo del festival sarà disponibile su www.mostrainvideo.com

COME VEDERE LE PROIEZIONI

Tutti gli eventi e le proiezioni sono a ingresso con Tessera Aiace (euro 5) Cineteca oppure Milano Film Network.

17

TODAY

25 Sep

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery