LA “SMART MOBILITY” PROPOSTA DA NITO

LA “SMART MOBILITY” PROPOSTA DA NITO

Negli ultimi anni sono stati compiuti molti sforzi di riflessione e pianificazione per trovare il miglior equilibrio tra mobilità ed esigenze legate alla sostenibilità. Questo è ciò a cui facciamo riferimento quando parliamo di “smart mobility” un termine spesso collegato a ‘smart city’, infatti non può esistere una città intelligente senza una mobilità intelligente.

Il termine “Smart” sta per “intelligente”: l’intelligenza legata all’innovazione e dettata dall’uso di nuove tecnologie. Queste nuove tecnologie possono essere rappresentate sia dal prodotto avente caratteristiche innovative che dalla gestione più intelligente delle risorse attraverso app o piattaforme.

Questo è il caso di NITO (Nuova Industria Torinese) una start-up tutta italiana, torinese per la precisione, che si occupa di smart mobility dal 2015.

L’elemento di forza che la contraddistingue dalla concorrenza, è sicuramente la ricercatezza e l’accuratezza posta nel design. Ogni mezzo è caratterizzato da: forme compatte, stile moderno, alta qualità dei materiali ed infine, il “Made in Italy” tanto caro a noi italiani.

Tutte caratteristiche che possiamo riscontrare nel loro scooter elettrico NES, motivo per cui è stato candidato al compasso d’oro: uno dei premi italiani più prestigiosi nel settore del design.

L’obiettivo futuro di questa start-up? Entrare nella “Top 5” delle aziende europee che si occupano di smart mobility e contribuire allo sviluppo ed utilizzo dell’elettrico in Italia.

Create la vostra NITO preferita qui

TODAY

25 Jun

Friday

Le Rubriche

Photo Gallery