Bullismo, Kate Winslet e Selena Gomez raccontano le loro storie

Due donne diverse, di età diverse e personalità diverse, hanno raccontato la stessa triste storia. Entrambe vittime di bullismo da ragazzine, Kate Winslet e Selena Gomez hanno parlato ancora una volta della propria adolescenza difficile, invitando chi è vittima di bullismo a farsi forza e reagire. Kate Winslet ha raccontato spesso di essere stata maltrattata per il suo fisico imperfetto dai compagni di scuola e perfino dall’insegnante di recitazione, che a 14 anni le disse «potrai fare bene solo se ti accontenterai dei ruoli da ragazza grassa». Oggi attrice acclamata, premio Oscar, radiosa e bellissima al naturale, la Winslet è stata ospite dell’evento benefico We Day U.K. Dal palco ha parlato ai ragazzi delle scuole, raccontando le sue ferite di ragazzina considerata diversa. «Mi prendevano in giro e spesso finivo spesso chiusa dentro un armadio – ha raccontato –  Da lì li sentivo ridere di me. Avevo la sensazione di non essere abbastanza, non riuscivo ad andare avanti. E tutto questo perché non rientravo nell’idea di “perfezione” di qualcun altro. Il mio corpo non era perfetto e raramente sentivo qualche commento positivo». Ma Kate non si è arresa, ha imparato ad abbracciare i propri difetti, a difendere la propria identità e a lottare per ciò che voleva. «Dovete essere indistruttibili» ha detto agli adolescenti inglesi.


Tutt’altra storia quella di Selena Gomez, giovanissima stellina di Disney Channel oggi ventiquattrenne che ha raccontato il lato oscuro della vita da baby star. In un’intervista al The New York Times ha parlato di Disney Channel come del «liceo più grande del Mondo», che non le ha risparmiato il bullismo. «Mia madre ha dovuto affrontare i bulli più volte in passato – racconta – Crescendo mi ha raccontato le storie di quanto è accaduto». Per questo, Selena ha deciso di riadattare il libro Thirteen Reason Why di Jay Asher, una storia di bullismo che arriverà su Netflix il prossimo 31 marzo. Ancora oggi, Selena Gomez racconta di dover cancellare l’app di instagram dal proprio smartphone almeno una volta a settimana. «Ti concentri sui commenti negativi, è come se volessero far del male alla tua anima».

TODAY

12 Jun

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery