SS Ayrfield: la nave-relitto trasformata in una foresta di mangrovie

Una vecchia imbarcazione di 105 anni ed arrugginita, ospita una giovane foresta di mangrovie.

La bellezza della natura incontra una costruzione di ferro ossidato divenendo un’opera d’arte a cielo aperto. Come nella migliore tradizione dadaista, la nave, un tempo utilizzata come rifornimento per le truppe statunitense di stanza nell’Oceano Pacifico, oggi accoglie a sé una piccola foresta galleggiante come un contenitore di vita dopo anni di disuso.

 

La foresta di mangrovie galleggiante nella baia di Homebush, Sidney (fonte siviaggia.it)

La foresta galleggiante di mangrovie nella baia di Homebush, Sidney (fonte siviaggia.it)

 

 

La SS Ayrfield (questo è il nome dell’imbarcazione) fu costruita nel 1911 nel Regno Unito e registrata in Australia, precisamente a Sidney, l’anno successivo.

L’imponente stazza di 1.140 tonnellate, risente oramai dell’usura del tempo ma non per questo, oggi, risulta meno splendente che mai.

 

Una vecchia nave si trasforma in una bellissima foresta di mangrovie (fonte siviaggia.it)

Una vecchia nave si trasforma in una bellissima foresta di mangrovie (fonte siviaggia.it)

 

 

La baia di Homebush, nella parte ovest di Sidney, ospita un’eccellente e sorprendente opera della natura che supera l’ingegno umano. Dal 1972, Homebush Bay è un cantiere adibito alla rottamazione di navi inutilizzate e risulta sorprendente come la natura riesca con immane bellezza, a riprendersi i luoghi che le appartengono.

 

 

Fonte cover coolturehunter.it

TODAY

18 Sep

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery