H&M: il riciclo è di moda

Dal 18 al 24 aprile la settimana dedicata al riciclo

Inizia oggi la settimana del riciclo e H&M si rende protagonista di una lodevole iniziativa: dal 18 al 24 aprile 2016 la parola d’ordine è una, non buttare via nulla. Abiti usati, di qualsiasi marca e in qualsiasi condizione, potranno infatti essere riutilizzati. Questa la filosofia alla base della H&M World Recycle Week: per aderire all’iniziativa basterà portare i vostri abiti usati in uno dei punti vendita della catena low cost svedese. L’azienda raccoglierà infatti 1.000 tonnellate d’indumenti usati che i clienti di tutto il mondo porteranno negli oltre 3.600 store. Un’occasione unica per aiutare il prossimo in modo intelligente.

H&M sceglie M.I.A. come testimonial dell’iniziativa: la cantante britannica è la protagonista di un video musicale girato in esclusiva per l’occasione. La canzone scelta per promuovere la settimana del riciclo si intitola, non a caso, “Rewear it”, per sottolineare l’impatto ambientale dei vestiti nelle discariche. Una voce forte e un video a tema per sensibilizzare l’opinione pubblica su un argomento spesso sottovalutato: la promozione del riciclo di abiti usati diviene fondamentale anche nella creazione di fibre tessili riciclate per la produzione di nuovi capi. Il video è da oggi online sul sito del brand svedese.

H&M è da anni in prima linea nel sostenere l’importanza del riciclo: con la Garment Collecting già da tempo i clienti potevano portare in negozio indumenti usati ricevendo in cambio buoni sconto. L’iniziativa, lanciata nel 2013, ha permesso di raccogliere oltre 25mila tonnellate di indumenti. Due anni più tardi, nel 2015, l’azienda ha messo a punto i primi abiti in fibre tessili riciclate, ponendosi anche in questo caso come uno dei brand più all’avanguardia per quanto concerne la filosofia eco-friendly.





Potrebbe interessarti anche:
Bianca Balti: guardaroba in vendita per beneficenza

TODAY

25 Oct

Monday

Le Rubriche

Photo Gallery