Ironia e citazioni vintage per Miu Miu

Miuccia Prada sdogana un'estetica candy, tra glamour anni Cinquanta e ironia

Scanzonata, irriverente ed iconica la collezione Miu Miu che ha sfilato nell’ultima giornata della settimana della moda parigina. Miuccia Prada incanta con un défilé che sdogana un’estetica nuova, capace di coniugare riuscite citazioni vintage a deliziosa ironia. È un’estate in cartapesta quella raffigurata nella scenografia: in una surreale atmosfera old fashioned si aggira una diva strappata alla Hollywood anni Cinquanta.

Ricordano Esther Williams e certo cinema hollywoodiano a cavallo tra gli anni Cinquanta e i Sessanta le cuffie in gomma con fiorellini applicati: un’eleganza evergreen, degna delle dive di un tempo, per una full immersion nel glamour. Tripudio di suggestioni Fifties anche nelle linee dello swimwear che si alterna sulla passerella, tra costumi interi e accappatoi con intarsi di pelliccia. Citazioni Seventies nel tapestry floreale che impreziosisce capi e costumi da bagno, tra sovrapposizioni caleidoscopiche e stampe botaniche.

Sfilano prendisole, sottane, ciabattine e completi in spugna, per un’estetica candy, a metà tra Mad Men e The Stepford Wives: largo a bluse, trench e zeppe intagliate, tra fiori e rouches. Un’eleganza raffinata ma anche ricca di sfumature funny, per un’estate da vivere intensamente. E Miuccia Prada riesce a trasportare l’atmosfera estiva sulla passerella, intento dichiarato dalla stessa stilista. Tra le modelle che calcano il catwalk la splendida Gigi Hadid.

TODAY

27 Nov

Friday

Le Rubriche

Photo Gallery