London Fashion Week: sfila la moda uomo calda e colorata di J. W. Anderson

La moda uomo autunno inverno 2017 che J. W. Anderson ha presentato alla London Fashion Week è morbida, calda e colorata. Lo stilista irlandese ha fatto ruotare tutta la collezione maschile intorno al concetto di cocooning, un bozzolo di lana e strati di tessuto in cui avvolgersi quando il freddo si fa pungente. Un’idea controcorrente rispetto allo stile military imperante in questa edizione della London Fashion Week. «Mi piace l’idea del lavoro a maglia – ti fa sentire comodo» ha dichiarato Anderson alla fine dello show. «L’idea di perdersi nel grembo della moda, l’idea di avvolgersi in strati su strati, è un meccanismo di difesa». L’uomo che sfila in passerella per l’autunno inverno 2017 si immerge infatti in un gomitolo di lana, ma lo fa reinventando il concetto un po’ vintage del lavoro a maglia.


J. W. Anderson ha preso il crochet a quadratoni colorati, tipico della moda anni ’70, e lo ha reinterpretato in chiave tecnologica. «Sembrano le icone delle app per iPhone» spiega, divertito dalla sua trovata che regala una nuova estetica alla moda uomo 2017. I quadrati in maglia colorata diventano maxi sciarpe e tuniche, rivestono le maniche dei giubbini e si inseriscono sotto forma di patch su bomber, maglioni dai volumi over e perfino sulla tomaia delle scarpe. I mitici seventies hanno ispirato tessuti e fantasie, ma le silhouette riprendono quelle dei “cavalieri pagani” del Medioevo. Le lunghe tuniche in maglia si indossano sui pantaloni, maglie e camicie si sovrappongono, i capispalla si moltiplicano in una stratificazione di tessuti e volumi che culmina con i maxi cardigan in colori sgargianti. Se su altre passerelle della London Fashion Week si può ammirare un uomo guerriero, pronto ad affrontare l’inverno con grinta, la moda uomo 2017 di J. W. Anderson invita alla calma, alla comodità, a coccolarsi davanti a una tazza di cioccolata calda.


TODAY

18 Sep

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery