salute-femminile

Salute femminile: da domani visite gratuite negli “ospedali in rosa”

Una giornata dedicata alla salute della donna: il 22 aprile, data di nascita di Rita Levi Montalcini, diventa un’occasione per informarsi, conoscere, prevenire le malattie e i problemi di salute delle donne. La Giornata nazionale dedicata alla salute della donna, istituita dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, è promossa da Onda (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) e segue il motto “Chiedi, conosci e previeni“. Tantissimi ospedali in Italia, contrassegnati dal bollino rosa (l’elenco è consultabile sul sito ufficiale di Onda) offriranno visite mediche ed esami strumentali gratuiti, consulti e risposte a domande sulla salute femminile, sulla gravidanza, sulla cura dei neonati.


Le aree specialistiche coinvolte sono sono: diabetologia, dietologia e nutrizione, endocrinologia, ginecologia e ostetricia, malattie cardiovascolari, malattie metaboliche dell’osso, neurologia, oncologia, reumatologia, senologia e sostegno alle donne vittime di violenza. “Migliorare l’accesso delle donne al Servizio Sanitario Nazionale, promuovere l’informazione sulle diverse patologie femminili per garantire un progresso nella Medicina di genere, sono tra gli obbiettivi dei 248 ospedali con i Bollini Rosa“, spiega Francesca Merzagora, Presidente di Onda. L’iniziativa andrà avanti fino al 28 aprile, coprendo un’intera settimana detta (H)Open Week. La giornata inaugurale si aprirà con il Laboratorio Gestazionale, un evento a Roma in cui si discuteranno le azioni da realizzare nei prossimi anni per tutelare la salute delle donne. Articolato in 10 tavoli su temi diversi, il laboratorio coinvolgerà associazioni di settore, esperti del Ssn, professionisti del mondo dei media, associazioni di cittadini.


Tante le associazioni di settore che si sono schierate a favore di iniziative come questa, tra cui Federfarma che domani offrirà a tutte le donne una misurazione gratuita della pressione arteriosa e che ha inaugurato lo spazio informativo virtuale “Lo sai mamma?“. Sul sito di Federfarma si potranno infatti consultare le schede informative relative a problemi e malattie del neonato e del bambino, in collaborazione con l’Istituto Irccs di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano e l’Associazione culturale pediatri. “La farmacia è molto sensibile al tema della salute femminile – afferma la presidente della federazione titolari, Annarosa Racca – perché ogni giorno vi entrano con fiducia oltre 2 milioni di donne, che cercano consigli e risposte per soddisfare le proprie esigenze di salute, ma anche e soprattutto quelle dei loro familiari. Dalla nostra esperienza quotidiana risulta infatti che sulle donne pesa la responsabilità della salute della famiglia e che le donne pensano più alla salute dei propri cari che alla loro. Ben venga, quindi, una giornata per sensibilizzare le donne sui loro diritti di cura e sui doveri di prevenzione“.

TODAY

21 Sep

Saturday

Le Rubriche

Photo Gallery